Skip to content

ZWANGERENZO.INFO

Stava cercando un sito torrent di origine italiana? Siamo quello di cui hai bisogno

SCARICA DIALUX


    Contents
  1. Luci da incasso
  2. Progettazione IlluminotecnicaLUCETEAM
  3. DIALux® | Gewiss
  4. I software di calcolo illuminotecnico disponibili

Download DIALux. Progettazione illuminotecnica professionale DIALux. Con il software gratuito DIALux può realizzare progetti illuminotecnici professionali. Download DIALux Create professional illumination projects. DIALux is a 3D design program where you can create real lighting effects from anywhere. 8/10 (44 valutazioni) - Download DIALux gratis. Scarica DIALux gratis per creare i tuoi progetti di illuminazione professionale per interni ed esterni. Non costa. Download DIALux per Windows (zwangerenzo.info). DIALux è un programma di progettazione illuminotecnica con numerose e utili funzionalità. Scarica da qui il più recente plug-in del software di illuminazione per DIALux, Relux e 3ds Max e semplifica la ricerca dell'apparecchio più adatto al tuo progetto.

Nome: dialux
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Gratis!
Dimensione del file:51.34 Megabytes

With this app you can gather information about a room and create a lighting system. You will immediately receive details of the number of luminaires and their positions that are needed to meet the normative requirements for lighting a room.

Step 1 — Create a new project: Define the dimensions of the room and select or enter the nominal values for the lighting system yourself in the user profile. You can also easily enter parameters such as degrees of reflectance and the room's maintenance factor.

Step 2 — Select luminaires: Select a suitable luminaire from an online database comprising real products from leading manufacturers. Based on this database, you will receive the calculation results for the room on your smartphone or tablet. You can immediately see how many luminaires are required and the level of illuminance achieved is clearly displayed. Step 3 — The result: The result provides you with a plan of the room which includes the luminaires, the illuminance and information about energy consumption.

With this free software you can professionally plan, calculate and visualise lighting — for individual rooms and floors, for entire buildings, streets and outdoor scenes. DIALux is used as a planning tool by more than , lighting designers worldwide.

Non mi è mai piaciuta la scarsa cura nei confronti della simulazione tridimensionale fotometrica che sembra rimasta alla preistoria.

Quando guardi un risultato fotografico del tuo calcolo ti pare di avere creato un mondo di Minecraft con la luce. Relux è da molti anni il mio software di calcolo illuminotecnico preferito per molti motivi. Il terzo motivo per cui oggi io utilizzo questo software è la possibilità di importare file 3DS, fotometrie IES o LDT e abbinare texture, immagini e materiali attraverso il motore Ray Tracing.

Avrete capito che i risultati che si possono ottenere in termini di simulazione tridiemensionale sono i migliori con Relux. I risultati di calcolo sono abbastanza affidabili anche se a volte capita di importare una fotometria che va studiate ed osservata con occhio critico per capirne il comportamento. Avendo spesso la necessità di utilizzare diversi tipi di prodotti e diverse fotometrie di lampade e lampadine, Relux offre più flessibilità ed una maggiore apertura anche a files di terze parti.

Come capire quale software di calcolo devi scegliere? Pensa al settore in cui operi, privato, pubblico, giardini, strade, tunnel o altro. Una volta che hai individuato il settore specifico della tua attività puoi approcciarti a questi software.

Per il mondo privato e pubblico Relux e Dialux vanno più che bene. Selezionando Inserisci campo di lampade dalla guida, appare nel manager di progetto, il modello del plafone inserito con la possibilit di modificare i campi. Dalla scheda tecnica della lampada, troviamo un flusso luminoso di lm ed una potenza di 45 Watt. Applichiamo un fattore di correzione che tiene conto del decadimento del flusso luminoso delle lampade pari a 0,9 essendo lampade sufficientemente nuove. Fatto ci si seleziona la scheda Montaggio.

Si dovranno installare 24 centri illuminanti disposti in 4 file. In fase di misurazione si notato che la disposizione dei centri stata effettuata tralasciando una parte dellaula pari alla distanza della lavagna dal muro.

Per questa ragione, y deve essere ridotto a 8. Laltezza della superficie utile, calcolata a 0. Questa informazione permette di verificare landamento delle isolinee alla quota indicata. Tuttavia, successivamente, questa quota dovr essere variata per verificare luniformit dellilluminamento. Infatti, questa quota inferiore allaltezza della cattedra per cui, durante la fase di calcolo, il software legger i valori di illuminamento sotto la cattedra.

Selezionare Inserisci per disporre gli apparecchi illuminanti simmetricamente al centro. Per altre tipologie possibile modificare tale disposizione dalla scheda Disposizione. Nel qual caso vi fosse la necessit di inserire apparecchi illuminanti simmetrici ma, volerne eliminare uno o pi, sar sufficiente cliccare su un apparecchio col tasto destro del mouse e selezionare Separa.

In questo modo, i centri illuminanti non saranno intesi come unico corpo ma come singoli.

Luci da incasso

Cliccando allesterno dellambiente di progetto zona bianca della visualizzazione 3D , nel manager di progetto appaiono una serie di schede che tengono conto del ciclo di manutenzione delle lampade, coefficiente di riflessione delle pareti e orientamento geografico delledificio cos da tener conto dellinfluenza della luce naturale. Per ottenere, in sede di verifica, valori quanto pi attendibili a quelli ottenuti dal software, si scelto di oscurare completamente il locale trascurando la presenza delle finestre cos da eseguire le misurazioni con il luxmetro a tende chiuse possibilmente in una giornata invernale o in tarda serata.

Come metodo di pianificazione della manutenzione pu essere scelto il Locale pulito con ciclo di manutenzione triennale con coefficiente pari a 0, Dalla guida viene consigliato di inserire punti o superfici di calcolo.

Questo pu essere omesso in quanto non vi un interesse specifico ma piuttosto globale. Tuttavia, si inserir una zona marginale per verificare i rapporti tra lilluminamento minimo su quello massimo e minimo su medio.

Per far ci, si seleziona dallalbero del manager di progetto, Superficie utile dove sar possibile, modificare laltezza del piano di lavoro che deve essere maggiore del piano cattedra. Si pone pari a 1,0 metri. Si pu porre la zona marginale pari a 1,0 metri per evitare lingombro della lavagna.

Dalla guida si seleziona Avvia calcolo e si selezionano tutte le voci. Si procede quindi al calcolo che si consiglia effettuare con metodo Molto preciso. I tempi di calcolo sono leggermente pi lunghi ma portano a risultati sensibilmente migliori.

Appare la finestra: A calcolo ultimato sar possibile effettuare numerose verifiche. Si mostreranno le isolinee e la rappresentazione dellilluminamento con metodo dei colori sfalsati ovvero con variazione cromatica associata a variazioni di illuminamento.

Con questo metodo sar possibile verificare i valori reali coi valori di calcolo. Il software permette inoltre di verificare lilluminamento punto per punto, semplicemente soffermandosi col mouse sul punto di interesse. Nella parte pi bassa del software si leggeranno i valori cercati. Il locale si presenta ora con colorazioni differenti grazie allilluminazione inserita: Selezionando i tasti di scelta rapida Visualizza isolinee della superficie utile in CAD si ottiene unimmagine riportante le isolinee alla quota della superficie utile posta a scopo didattico ad unaltezza di 0.

In questo caso, lilluminamento minimo sarebbe attorno a 30 lux misurato sotto il piano della cattedra.

Progettazione IlluminotecnicaLUCETEAM

Il risultato che si otterrebbe non sarebbe congruente con la realt richiesta nella zona di lavoro. Altra possibilit offerta dal programma quella di effettuare un rendering del locale con lilluminazione realizzata.

Per fare questo, si utilizza un software installato assieme a dialux chiamato POV-Ray. Il relativo tasto di scelta rapida si trova in alto a destra al fianco di un altro comando che pu essere utile: Crea video ulteriore possibilit offerta dal software.

Per lutilizzo della funzione di rendering, sar sufficiente ruotare il modello 3D a piacimento fino a trovare la giusta inquadratura. Non devono esserci oggetti infrapposti tra lobiettivo della camera virtuale e lambiente. In tal caso, limmagine risultante, apparir parzialmente o completamente nera. Ecco alcuni esempi. Per la realizzazione di un video, si procede nel seguente modo: - Inquadrare laula dallalto cos da vedere lesatta percorrenza della camera; Premere Crea video; Selezionare con pi punti, il percorso compiuto dalla virtual camera.

Con qualche tentativo sar chiaro luso.

DIALux® | Gewiss

Creare il video. Questo pu essere realizzato ad altissima risoluzione o in vari formati compressi. Un esempio del video scaricabile dal sito di riferimento del corso. Il video stato realizzato con forte compressione per ridurne il peso. Il software permette risoluzioni maggiori anche al limite senza nessuna compressione. Si giunti alloutput dei risultati. Selezionando Output dalla guida, compare nel manager di progetto uninnumerevole quantit di voci che possono essere selezionate o deselezionate a piacimento.

Con questa opzione sar possibile stampare una relazione tecnica completa. Si lascia al discente la sperimentazione delle varie soluzioni proposte dal programma. Una volta selezionate le voci di interesse, cliccare sul tasto di scelta rapida posto in alto a sinistra Salva output come pdf. Un esempio comunque scaricabile dal sito di riferimento del corso.

I software di calcolo illuminotecnico disponibili

Obiettivo del presente tutorial, oltre fornire i rudimenti per la progettazione degli impianti di illuminazione, la verifica dei valori di illuminamento forniti dal software con i valori misurati in situ. Alla fine della stesura del progetto ci si recati nellaula AB ed a finestre chiuse e luci spente, si misurata linfluenza dellilluminazione naturale proveniente dallesterno.

Sulla cattedra si rilevato un illuminamento pari a 11 12 lux. Un valore cos basso dunque trascurabile ai fine della valutazione di massima.

A luci accese, i valori misurati nellaula con lo strumento sono risultati di gran lunga superiori a quelli forniti dal software. Quali possono essere i motivi? Le ragioni sono molteplici: Il luxmetro non stato posizionato allaltezza del piano di riferimento per cui vi una variazione notevole causata dallangolo di incidenza della luce emessa da ogni lampada.

Soluzione: posizionare il luxmetro ad unaltezza esattamente pari a quella di riferimento che in questo caso pari a 1 metro. Lo strumento non stato posizionato nello stesso identico punto di coordinate x,y per cui, come nel caso precedente vi maggiore preponderanza di un gruppo di lampade piuttosto che delle altre. Soluzione: verificare lesatto punto magari orientandosi con la posizione delle lampade nel disegno.

La tonalit, il colore ed il coefficiente di riflessione del soffitto, delle pareti e del pavimento oltre che degli oggetti presenti nellaula non corrispondono alla verit. Soluzione: prediligere le misure effettuate verso il centro dellaula piuttosto che ai margini.

In questo caso specifico, del plafone montato non stato possibile ricavare marca e modello per cui, il solido fotometrico potrebbe risultare notevolmente differente. E stata effettuata una ricerca su internet ma con risultati vani. Soluzione: risalire tramite la documentazione presente negli archivi della facolt al modello installato nellaula. Per motivi pratici non stato possibile effettuare la ricerca. Ci si accontentati di mantenere un margine derrore dovuto a questo problema. Il motivo pi importante, per, da ricercarsi nella manutenzione delle lampade.

Il calcolo effettuato da dialux corretto se si tiene conto che come coefficiente di manutenzione delle lampade si scelto pari a 0,67 relativo ad un locale pulito manutenuto ogni tre anni.

La misurazione della luminosit stata effettuata ad una distanza temporale pari a circa tre mesi dallultima manutenzione effettuata. Risulta quindi, che il coefficiente corretto per i calcoli nettamente superiore.

Portando questo valore a 0,85, si sono ottenuti in alcuni punti, maggiorazioni di oltre lux ovvero, le misurazioni effettuate corrispondono ai calcoli effettuati da dialux.

Da questo emerge la grande importanza che deve essere data alla manutenzione delle apparecchiature. Lesperienza effettuata con limpianto di illuminazione non singolare. Tutti gli impianti risentono della riduzione del rendimento dovuto alla scarsa manutenzione.

Una buona strategia manutentiva certamente di fondamentale importanza. Di seguito viene riportata limmagine relativa ai calcoli effettuati col nuovo coefficiente di manutenzione: Si pu notare la variazione cromatica rispetto alla precedente immagine. Ad esempio sulla cattedra, si passati da un giallo ad un rosso ovvero una variazione di circa lux. Si riporta anche unimmagine con le isolinee dalla quale si conferma il notevole incremento: NOTE: il presente tutorial stato sviluppato sulla base dei centri illuminanti installati.

Per altri produttori, il sistema di importazione dei plug-in pu variare notevolmente. Alcuni produttori rilasciano dei software aggiuntivi che permettono la scelta del centro illuminante e da questo linvio del plug-in necessario direttamente in dialux. Da notare inoltre che vi una vastissima gamma di centri illuminanti e tantissimi produttori per cui, la realizzazione di un impianto di illuminazione pu talvolta essere complesso. Tuttavia, dopo il presente tutorial, le difficolt risultano decisamente ridotte.